Endorfine

Marangoni Cioccolato Macerata

L’attenzione per la qualità e la ricerca della bellezza, sono linfa vitale del nostro lavoro. Marangoni Cioccolato da sempre parla la lingua di quanti, con passione, maestria  e delicatezza,  portano avanti questo obiettivo, nonostante i tempi e le evoluzioni, dando vita ad un prodotto di sempre rinnovato prestigio.

Blocco Note

Sorpresa per Uova

Les Friches | Endorfine

Un’azienda però è molto di più della somma del lavoro e del prodotto è anche territorio, sostenibilità.  Per questo nel 2014, quando l’azienda artigianale a gestione familiare si è arricchita di nuove leve,  è nato il ‘Endorfine’, progetto di collaborazione con una realtà associativa locale, Les Friches, che condivide con noi le stesse finalità, mirare all’eccellenza attraverso il fare manuale.

Blocco Note

Sorpresa per Uova

Il Progetto

Il progetto, dal respiro ampio, mira alla realizzazione di oggetti di design e all’ideazione di percorsi laboratoriali attraverso il riuso di alcuni materiali di scarto della nostra azienda. Lo studio dei materiali stessi e di alcuni prototipi specifici ha portato quest’anno alla luce, ‘Ri-tagli a sorpresa’, originali idee per le uova pasquali.  Prende forma così una linea di uova sostenibili che nascondono al proprio interno dei bizzarri oggetti scaturiti dalla creatività e manualità de Les Friches.

Sorprese Numerate

Essendo il percorso artigianale, ne risulteranno sorprese tutte diverse pur mantenendo la stessa tipologia, ma i Ri-tagli, i particolari in evidenza, il gioco di forme e grafiche, saranno sempre nuovi dando unicità al prodotto. Durante questa Pasqua 2015 troverete quindi da noi una serie limitata di uova da collezione, con sorprese calibrate per ciascuna dimensione e numerate. Convinti che si cresca anche creando delle reti sul proprio territorio, innovando e rinnovando il proprio prodotto attraverso la ricerca e la contaminazione, puntiamo molto su ‘Endorfine’, su questa collaborazione e sui risultati positivi che può offrire.

Blocco Note Foto d'Insieme

Sorprese Uova di Pasqua

La cioccolata Calda, in tazza. Un rimedio semplice ai giorni della merla.

Buon Lunedi a tutt@. Il freddo è arrivato? La merla ha colpito ancora, in questo periodo di sconquasso climatico? Per dfenderci da tutto questo ecco una semplice ricetta, da fare, subito. Lo squaglio.

Cosa ci serve?
150 cl di latte fresco, possibilmente intero. (per chi ha la possibilità, quello crudo alla spina è eccezionale e vale davvero la pena provarlo).
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di zucchero di canna, o di zucchero semolato (o anche mix di due zuccheri per gli indecisi)
2 scacchi di cioccolato fondente di una tavoletta (noi consigliamo un 58% o un 70%)
1 cucchiaino raso di fecola di patate (ma solo se si ama la cioccolata densa, se no meglio evitarlo).

Procedimento.
Sminuzzate finemente il cioccolato fondente e versate in un pentolino, insieme a cacao, zucchero e la fecola. Mischiate con un cucchiaio di legno e aggiungete a filo, lentamente, il latte finché il composto sarà ben amalgamato. Accendete il fuoco, tenendolo basso e fate bollire. Versate in tazza e aspettate che il composto si addensi, oppure, se non avete aggiunto la fecola, aspettate per evitare ustioni alla lingua. :)

Le dosi sono per una sola tazza, basta moltiplicarle per preparare una merenda degna di nota, per amici, parenti, figli, ospiti, amanti.

P.s. per i veri amanti dei sapori hard: a fine bollitura, aggiungete mezzo bicchierino di rum invecchiato.

MENTHA PIPERITA CHOCOLATE MUFFINS

New Recipe By Gnam Box :-)
200 gr kamut flour
90 gr brown sugar
2 tablespoons baking powder
60 gr butter
1 egg
80 ml milk
80 gr yogurt
salt

Heat oven to 200°. Melt butter in a pan over low heat.
In a bowl stir together kamut flour, sugar, baking powder and salt.

In another bowl mix with a whisk milk, egg, yogurt and melted butter (must be cold).


Stir all the ingredients and in the end add chocolate chips.


Helping with a spoon put the batter evenly into the prepared pan. Sprinkle tops of muffins with brown sugar.

Bake for 25 minutes. Cool 5 minutes before removing from oven. Serve warm…. gnam!

Torta di gelato

 

 

Buongiorno a tutti amici e amanti delle cose buone.

Da poco abbiamo iniziato a collaborare con i foodbloggers perché crediamo che sia una cosa interessante.

Riportiamo le loro ricette per darvi degli spunti, credendo che un buon momento in cucina,

magari in compagnia di amici o della famiglia sia molto importante.

Blog: Omin di Pan Pepato

Sì, lo so cosa stai pensando: stai pensando che fuori fa freddo e che vuoi una cioccolata calda o una torta di mele. E che non è il momento per il gelato.

Ma prima, ti prego, leggi la ricetta: pensi veramente che avrai in dispensa tutte queste cose, a Luglio? E, soprattutto, pensi veramente che a Luglio avrai voglia di cioccolato, torrone, mandorle glassate, panettone?

Mi è venuta l’idea di preparare una torta gelato vedendo la barocchissima foto di quella di Nigella Lawson, un concentrato di golosità e lussuria, completamente realizzato, però, con ingredienti praticamente introvabili qui: hai mai sentito parlare di gocce di cioccolato al burro di arachidi, barrette Crunchy o Biscotti Bourbon? Io no, posso solo immaginare che siano molto calorici. E questo equivale a buoni.

Quindi mi sono industriata per reperire dei degni sostituti che, per puro caso, facevano quasi totalmente parte delle vestigia natalizie: il croccante a scaglie, che nei gelati è perfetto, del panettone sbriciolato grossolanamente, un tocco agrumato per profumare e tanto cioccolato, in due versioni nettamente contrastanti, una dolcissima tavoletta al latte e un fondente deciso, perché, per dirla alla Bill Granger, quando si prepara un dolce al cioccolato bisogna utilizzare quello che si ama mangiare in tavoletta e visto che in famiglia abbiamo gusti totalmente opposti… ti lascio indovinare quale sia la mia preferenza e quale, invece, quella di Topy.

E francamente sono contenta di aver impiegato così i miei dolci natalizi, anche se la dispensa vuota, adesso, mi immalinconisce un filino, un po’ come l’angolo dove fino a pochi giorni fa troneggiava l’immenso albero di Natale e che ora è spoglio.

Con queste dosi puoi ottenere due piccole torte gelato da 20 cm di diametro o una grande da 26. Oppure preparare una sola torta piccola e mangiare il resto del composto a cucchiaiate, come ho fatto io, a temperatura ambiente, mentre aspetti che la base della torta congeli, e poi dedicarti alla decorazione, che, senza false modestie, trovo di una bellezza sinceramente imbarazzante.

Per realizzarla, però, ti serve il Kroccante, che solidifica a contatto con il freddo, non un topping al cioccolato qualsiasi, altrimenti colerà via, quello lo puoi aggiungere come extra, sulle singole fette, come ho fatto io.

 

Ingredienti:
Per decorare:
  • Mandorle e nocciole al miele (che mi ha regalato Micaelaqui la ricetta) oppure mandorle non pelate caramellate nel miele per qualche minuto
  • Kroccant Fabbri 
Procedimento:
Aiutandoti con un mattarello, spiana le due fette sottili di panettone fino a ridurle a una sfoglia e adattale al fondo di due piccole tortiere (o di una tortiera grande) a cerniera, per rivestirlo completamente. Bagnale con il Cointreau.
Spezzetta le scaglie di torrone e il cioccolato, ma non fare pezzi troppo piccoli, diciamo che devi dividere ogni quadretto della tavoletta in due, non di più: personalmente mi piace trovare, nella cremosità ricca della panna, qualche sorpresa croccante. Se tu però preferisci un risultato più omogeneo e non hai invitato me per cena, sbriciolale più minutamente. Riduci in briciole anche il panettone.
Monta la Hulalà finché non sarà ben ferma, quindi incorpora le marmellate Fiordifrutta, amalgamandole perfettamente. Unisci il resto degli ingredienti, mescola con delicatezza e versa il composto sulle basi di panettone.
Livella la superficie e riponi in freezer per tutta la notte.
All’indomani, togli il cerchio della tortiera e, aiutandoti con una placca piatta, solleva la torta dalla base e trasferiscila su un bel piatto da portata.
Spargi disordinatamente la frutta secca sulla superficie e decora con il Kroccante.
Rimettila in freezer, ma al momento di servirla, ricordati di estrarla 5 minuti prima, per farla ammorbidire e renderla nuovamente cremosa come un vero gelato.

Salsa al Cacao

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vi consigliamo questa buonissima ricetta presa dal blog icanhaspancakes di Camilla Porlezza.

 

Ingredienti

  • 70 gr di panna
  • 60 gr di cacao amaro
  • 165 gr di zucchero
  • 130 gr di acqua

Procedimento

In un pentolino, portiamo a ebollizione acqua, panna e zucchero. Non appena inizia a bollire, aggiungiamo… continua sul blog

 

Cioccolato +

In collaborazione con noi, ichp.it ha organizzato questo interessantissimo contest di pasticceria, aperto a tutte e tutti. Partecipare è semplice, qui sotto troverete tutte le informazioni. Vi aspettiamo!

Il tema

Vi chiediamo di realizzare un dolce a base di cioccolato e… un ingrediente “in più”. Questo “più” può essere una spezia, un aroma, un frutto particolare o un ingrediente più classico sottovalutato. Ma attenzione, anche l’idea di presentazione deve essere più! Vogliamo un connubio e una presentazione capace di sorprenderci.

Modalità di partecipazione
Potete partecipare con una ricetta – una sola – corredata da foto/illustrazioni/grafica/video/audio/qualunque idea vi venga in mente. A patto però che la ricetta sia creata appositamente per questo contest – non verranno infatti prese in considerazione ricette già pubblicate.

Per partecipare non dovete far altro che pubblicare la ricetta sul vostro sito/blog/flickr/behance facendo riferimento al contest con relativo link a questa pagina. Per finire, lasciate qui sotto un commento contenente il link del vostro post.

Chi non avesse un blog o una pagina pubblica può mandare tutto a info@icanhaspancakes.com, la sua ricetta sarà pubblicata sulla pagina Facebook di Marangoni Cioccolato (Dimensione max allegato mail: 1 MB –per invii più pesanti contattatemi prima.)

Scadenza
Il materiale dovrà pervenire entro e non oltre la mezzanotte di domenica 27 novembre 2011.

Criteri di valutazione

• qualità e originalità della ricetta
• qualità e idea della presentazione.

Il vincitore – scelto secondo insindacabile giudizio di ICHP e Marangoni Cioccolato, sarà annunciato su questo blog e sulla pagina FB di Marangoni entro l’11 dicembre 2011.

Il premio
L’autore della migliore idea riceverà una fornitura di prodotti artigianali di Marangoni Cioccolato per un valore commerciale di 150 euro.

1 tavoletta 01/ Dark Chocolate 85%
1 tavoletta 02/ Dark Chocolate 70%
1 tavoletta 03/ Dark chocolate 58%
1 tavoletta 04/ Milk chocolate 34%
1 tavoletta 05/ White chocolate 33%
1 tavoletta 06/ Milk chocolate Java
1 tavoletta 07/ Fondente monofava Sao Thomè
1 E01/Mentha piperita – cubetti all’essenza di menta piperita
1 E02/Nicotiana tabacum – cubetti all’essenza di tabacco
1 E04/ Rosa damascena – cubetti al profumo di rosa
1 E04/ Viola odorosa – cubetti di cioccolato profumati alla viola
1 kg di frutti assortiti infusi nel rum e ricoperti da cioccolato fondente
1kg tra tranci e trancetti assortiti
1 barattolo di “spalmina”, crema gianduia spalmabile
1 confezione di “novembrine”.Scopri i prodotti
Il premio può essere spedito esclusivamente su territorio nazionale.

Nel caso di esaurimento di alcuni prodotti, Marangoni cioccolato si impegna a sostituirli con prodotti di pari valore o superiore. ICHP e Marangoni Cioccolato declinano ogni responsabilità per ritardi e/o danneggiamenti nella consegna.

Temperare il cioccolato.

Qualche breve indicazione su come temperare il cioccolato a casa, senza troppi intoppi tecnici.
ecco di cosa avete bisogno:

  • un piano in marmo
  • un pentolino ed una ciotola, meglio se in acciaio
  • una spatola (reperibile anche in ferramenta)
  • una spatola lunga
  • un termometro da cucina (o molto intuito)

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria facendo attenzione a mantenere la temperatura del cioccolato intorno ai 50 c°.

 

 

 

 

 

 

 

Quando tutto il cioccolato sarà sciolto versatene circa 2/3 sulla superficie di marmo e spatolate in maniera che la temperatura scenda intorno ai 29 c°.

 

 

 

 

 

 

 

A questo punto riversate il cioccolato ormai freddo nella ciotola e mischiatelo con il restante cioccolato.

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A cosa serve sostanzialmente la messa in tempera del cioccolato?
Quando il cioccolato viene fuso i grassi contenuti al suo interno cristallizzano in maniera disomogenea, causando la formazione di una patina bianca superficiale. Il processo di temperaggio permette alla massa di cacao di precristallizzare e quindi di disporsi omogeneamente, evitando l’imbiancamento della superficie.

Nel prossimo articolo ci occuperemo di crema base.
Stay tuned!
Alfredo

 

p.s. Musica consigliata per l’operazione: (il ritmo è quello giusto)
Happy go lucky girl, Paragons.

 


Mousse all’arancia con base croccante al cioccolato

Ingredienti per il croccante al cioccolato:

  1. gr 150 di cioccolato fondente al 60%
  2. gr 150 di cioccolato al latte
  3. gr.250 di korn flakes

=============================

Procedimento:

  1. sciogliere i due tipi di cioccolato a bagno maria
  2. togliere dal fornello e mescolando lasciare che si raffreddi fino a circa 32°
  3. aggiungere i korn flakes e versare su ciotoline in alluminio
  4. abbattere la temperatura in frigo

=============================

Ingredienti per la mousse all’arancia:
  1. gr 250 panna liquida 35% massa grassa
  2. gr 350 cioccolato al latte
  3. gr 200 panna 35% semimontata
  4. scorza e succo di mezza arancia

=============================

Procedimento:
  1. scaldare la panna con la scorza grattugiata di mezza arancia
  2. aggiungere il succo a mano di mezza arancia
  3. filtrare
  4. al primo bollore togliere la panna dal fornello e lasciare raffreddare per circa 4 minuti.
  5. aggiungere il cioccolato precedentemente sminuzzato e creare una emulsione liscia priva di pezzi.
  6. infine appena l’emulsione sarà a temperatura ambiente (20-25°) aggiungere al composto la panna semimontata fredda.
  7. tenere in frigo finchè abbia la consistenza di una crema dura ma malleabile

=============================

Montaggio:
prendere come base il croccante al cioccolato e con l’aiuto di un sac a poche creare un ricciolo di mousse
sopra alla base. tenere in frigo normale. decorare con una fetta di mezza arancia tagliata fine
servire fredda.
=============================
Buon Appetito! Bon appétit! Guten Appetit! καλή όρεξη! Apreciar a sua refeição! Que aproveche! afiyet olsun! お食事をお楽しみ下さい!

 

 

Un saluto a tutti.

Finalmente anche noi abbiamo un blog.
Dopo due anni di corsi siamo riusciti a concretizzare uno strumento attraverso cui parlare direttamente con tutti quelli che vogliono delucidazioni su ricette e tecniche per utilizzare il cioccolato come materia prima per praline, gelati e ricette di pasticceria casalinga. Speriamo di poter presto aggiornare le sezioni di alfabetizzazione e approfondimento e quindi quelle delle ricette che Alfredo metterà a vostra disposizione. Ci vorrà solo qualche altro giorno di pazienza.
Un saluto.

© Copyright Marangoni Cioccolato - P.iva IT01293020432 - Designed by Valentina Marchionni - Scrivici -